Commercio

Commercio all’ingrosso alimenti

Dal 14.09.2012 SONO STATI ABOLITI i Requisiti professionali per il commercio all’ingrosso di prodotti alimentari.


Cos’è il commercio all’INGROSSO

Il commerciante all’ingrosso è, invece, chi professionalmente:
– acquista merci in nome e per conto proprio e le rivende ad altri commercianti, all’ingrosso o al dettaglio, o ad utilizzatori professionali, o ad altri utilizzatori in grande.
Tale attività può assumere la forma di commercio interno, di importazione o di esportazione. (D.lgs 114/1998, art. 4, lett. a)
In sostanza, la differenza tra commercio all’ingrosso e commercio al dettaglio sta nei clienti finali ai quali questi due tipi di commercianti vendono le merci acquistate.

Requisiti di onorabilità

Con l’entrata in vigore del D.Lgs 147/2012 l’esercizio dell’attività di commercio all’ingrosso del settore alimentare è subordinata ESCLUSIVAMENTE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ONORABILITÀ di cui all’articolo 71, comma 1, del D.lgs. 26 marzo 2010 n. 59.

Il commercio all’ingrosso rientra pertanto tra le attività economiche soggette a verifica dei requisiti,
le quali possono essere iniziate dalla data di presentazione di una Segnalazione Certificata di Inizio
Attività (S.C.I.A.) al Registro Imprese della Camera di Commercio.

Ti potrebbe anche interessare

Proroga scadenza Siae

calcentrale

Aumenta a 15mila euro il limite del contante per operazioni con stranieri

calcentrale

Requisiti professionali per attività commerciali e somministrazione

calcentrale

Obbligo di denuncia fiscale per la vendita di alcolici – Circolare esplicativa dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli n. 131411/RU

calcentrale

Lascia un Commento