Catanzaro

Confcommercio Catanzaro chiede sospensione tributi locali per le imprese

Confcommercio Calabria Centrale – Area Territoriale di Catanzaro ha inviato una nota ai Sindaci dei Comuni della Provincia chiedendo la sospensione dei tributi locali in considerazione della grave situazione emergenziale legata al Coronavirus che si è abbattuta sul  Paese.

Con tale richiesta ha inteso farsi portavoce dei bisogni urgenti delle imprese, rivolgendo ai Sindaci dei Comuni della Provincia l’invito a posticipare i pagamenti della tassa rifiuti (TARI), dei canoni di occupazione di suolo pubblico (TOSAP), della quota comunale IMU, così come anche valutare una successiva riduzione degli stessi.

L’istanza di Confcommercio riguarda anche il rinvio di tutti gli atti tributari aventi ad oggetto avvisi e solleciti di pagamento, di procedure coattive, esecutive e/o cautelari, oltre che l’istituzione di un apposito Fondo di solidarietà che preveda un indennizzo a favore delle categorie economiche rappresentate.

Le imprese del terziario sono fondamentali per la stessa sopravvivenza del territorio, occorre, quindi, fornire loro un aiuto concreto agli imprenditori, commercianti e famiglie che impedisca il tracollo di migliaia di attività ed il conseguente venir meno di migliaia di posti di lavoro.

Confcommercio confida, quindi, che le Amministrazioni locali, ascoltando la voce delle proprie imprese, attui interventi concreti e straordinari volti al sostegno economico delle attività presenti sul territorio.

Il Presidente
Pietro Alfredo Falbo

Ti potrebbe anche interessare

Corso per Assistente di studio odontoiatrico

calcentrale

Seminario gratuito sulle intolleranze alimentari a Catanzaro

calcentrale

Legalità ci piace

calcentrale

Attività formative gratuite: Fondo For.Te programmazione 2020/2021

calcentrale

Convegno “Nuove norme anti riciclaggio, adempimenti ed obblighi”, grande partecipazione ed interesse

calcentrale

Corso per Agente e rappresentante di commercio

calcentrale

Lascia un Commento