Primo Piano

CONFCOMMERCIO E CASSA DEPOSITI E PRESTITI INSIEME PER LE PMI

Firmato un protocollo d’intesa per una serie di iniziative di supporto all’attività delle imprese associate alla Confederazione: dal sostegno al credito alla promozione delle attività commerciali negli interventi di edilizia sociale e rigenerazione urbana.

Confcommercio ha avviato una collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti (CDP) su una serie di iniziative di supporto all’attività delle imprese associate. Tra gli ambiti di approfondimento e valutazione individuati nel protocollo d’intesa siglato tra le parti ce ne sono sei di particolare interesse:

– Fund raising su operatività del Fondo di garanzia per le pmi: CDP potrebbe costituire una sottosezione del Fondo Pmi in modo da permettere la concessione di nuove e maggiori garanzie a favore delle imprese associate a Confcommercio che rispettano i parametri di accesso al FondoI.

– Basket Bond: CDP potrebbe intervenire come investitore di riferimento per la costituzione di una protezione a copertura delle prime perdite in caso di eventuali inadempimenti dei prenditori finali, nel contesto di operazioni per favorire le emissioni di mini bond da parte delle imprese.

– Corporate lending: a supporto degli investimenti e dei processi di crescita, anche internazionale, delle imprese, CDP potrebbe intervenire per finanziare in via diretta imprese associate con fatturati elevati per investimenti finalizzati, tra l’altro, a ricerca, innovazione, valorizzazione del patrimonio culturale, ambiente ed energia,

– Iniziative di garanzia di CDP su portafogli di nuove esposizioni originate da banche e/o confidi: CDP potrebbe concedere linee di garanzia fino all’80% su portafogli di nuovi finanziamenti o garanzie originati da banche o confidi del sistema per favorire l’accesso al credito delle imprese.

– Strumenti di credito agevolato: finanziamenti a tassi agevolati a medio-lungo termine da parte di CDP, in sinergia con il sistema bancario, mediante il “Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti in ricerca” (FRI).

– Edilizia sociale e rigenerazione urbana: CDP potrà valutare con Confcommercio la fattibilità di iniziative per promuovere l’insediamento di attività commerciali negli interventi di edilizia sociale e di rigenerazione urbana promossi dal Gruppo CDP.

Fonte: confcommercio.it

Ti potrebbe anche interessare

Fipe Confcommercio: “attività a rischio nei quartieri a sud”

calcentrale

Il saluto di Confcommercio Crotone al nuovo Questore Marco Giambra

calcentrale

Comunicazione alla Prefettura di prosecuzione di attività – I modelli da utilizzare

calcentrale

Carlo Sangalli è il nuovo presidente nazionale di 50&Più

calcentrale

Agenzia delle Entrate: Risoluzione n. 50 del 17/05/2019 – cedolare secca sul reddito da locazione degli immobili ad uso commerciale

calcentrale

Avviso

calcentrale

Lascia un Commento