Aree Territoriali Catanzaro Crotone Primo Piano Vibo Valentia

FAQ: Come funziona la cessione del credito per l’ecobonus al 110% e quali sono le modalità applicative per le imprese?

Con riferimento all’articolo 121 del decreto rilancio, la risposta alla sua domanda deve essere affrontata in chiave di trasformazione (neutrale) delle detrazioni d’imposta, spettanti per determinate fattispecie fiscalmente agevolate, in crediti d’imposta.

Il credito d’imposta, oggetto di trasformazione, deve essere fruito con le stesse modalità della detrazione originaria. Occorre, pertanto, verificare la struttura della detrazione originaria (aliquota, tetto di spesa, ripartizione temporale delle rate annuali) e applicarla in forma di credito d’imposta alle fattispecie agevolabili riportate nello stesso articolo.

Ove la ripartizione temporale delle rate della detrazione sia di 10 anni, il credito potrà essere fruito unicamente in 10 rate, qualora a fronte della medesima categoria di spesa agevolabile (es. spesa per efficientamento energetico) siano previste differenziazioni in tema di tipologia d’intervento, occorre preliminarmente verificare se vi siano correlate differenti previsioni di ripartizione temporale di fruizione del beneficio (i.e.: 5 o 10 anni).

Con riferimento all’articolo 119 dello stesso decreto vi è da osservare, infatti che la detrazione di cui all’articolo 14 del decreto-legge 4  giugno 2013, n. 63, (rientrante nella categoria di agevolazione fiscale per interventi di efficientamento energetico), relativamente alle spese documentate e rimaste a carico del  contribuente, da ripartire tra  gli  aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo, deve riguardare esclusivamente e tassativamente specifici interventi tecnici. In particolare:

  1. isolamento termico delle superfici  opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della  superficie  disperdente lorda dell’edificio medesimo;
  2. interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A;
  3. interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici… e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione.

Dal combinato disposto dei due articoli è possibile pertanto pervenire alle seguenti conclusioni: in presenza di interventi di efficientamento energetico diversi da quelli tassativamente richiamati dall’art. 119, comma 1 la detrazione (trasformabile in credito d’imposta) è ordinariamente ed esclusivamente fruibile in 10 anni; coerentemente gli interventi di efficientamento energetico  tassativamente richiamati dall’art. 119, comma 1 la detrazione (trasformabile in credito d’imposta) è ordinariamente fruibile in 5 anni.

Per tutte le informazioni aggiuntive l’AGENZIA DELLE ENTRATE ha elaborato una guida con tutte le novità in materia di detrazioni per interventi di efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici

 

 

 

 

 

>>GUIDA AGENZIA DELLE ENTRATE<<

 

Ti potrebbe anche interessare

LA BUONA ALTERNANZA SCUOLA LAVORO? PARTE DALLA RISTORAZIONE

calcentrale

Pensione supplementare

calcentrale

Confcommercio aderisce a UEAPME

calcentrale

CITTÀ E CENTRI STORICI: IL RUOLO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO DAL 2008 AD OGGI NELLA CITTA’ DI VIBO VALENTIA

calcentrale

Fipe:125 INCIDENTI IN 2 ANNI, PASSO INDIETRO SUL TAPPO ANTIRABBOCCO

calcentrale

Legge 181/89. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per le attività imprenditoriali nelle aree di crisi industriale non complessa della Calabria.

calcentrale

Lascia un Commento