Aree Territoriali Comunicati Stampa Crotone

Fiera Campionaria a Crotone: oltre le solite perplessità, i dubbi sulla sicurezza e il rispetto della normativa anti-covid19

Nell’apprendere che nei prossimi giorni, per un’intera settimana, si svolgerà a Crotone la consueta Fiera Campionaria, Confcommercio Crotone non può che rimarcare le considerazioni e le preoccupazioni che da anni vengono prospettate in merito a questa manifestazione e, che in piena emergenza covid, assumono maggiore rilevanza.
Appare, infatti, quantomeno singolare che lo svolgimento di un tale evento avvenga proprio a distanza di qualche giorno dall’emanazione del nuovo DPCM che ha imposto ulteriori impedimenti e restrizioni, dispiegando principalmente i suoi effetti su pubblici esercizi, commercio ed altri importanti comparti economici da noi rappresentati.
È evidente, quindi, che accanto alle perplessità che da anni i nostri operatori economici sollevano rispetto all’utilità di questa manifestazione, quest’anno si aggiunge anche la paura che un evento del genere possa costituire un concreto pericolo per la diffusione del covid-19; riteniamo, pertanto, indispensabile che lo svolgimento della Fiera campionaria avvenga nell’assoluto rispetto della normativa e di tutti i protocolli vigenti e ci appelliamo a chi di competenza, affinché vigili a tutela dell’intera collettività.
Ribadiamo, inoltre, la necessità che l’evento (se proprio necessario)si svolga secondo le caratteristiche di una vera e propria Fiera Campionaria, ideata per essere un momento di attrazione, di esposizione, di innovazione e di contatti commerciali, evitando, pertanto, quella tipologia di vendita al dettaglio che la trasformerebbe in un “mercato cittadino” che andrebbe a danneggiare, inevitabilmente, gli operatori commerciali della città che quotidianamente e con difficoltà stanno portando avanti la loro attività, nonostante i disagi che la pandemia globale sta provocando.
Ci preme sottolineare che tali considerazioni non possono e non devono essere oggetto di strumentalizzazione politica, ma, al contrario, uno stimolo affinchè gli eventi che si realizzano in città rappresentino, effettivamente, un momento di crescita e di sviluppo economico per il territorio. Si rammenta che proprio grazie al duro lavoro svolto da Confcommercio la “Fiera di Ottobre” , lo scorso anno non ha avuto svolgimento.
In conclusione, Confcommercio Crotone, che da sempre si fa portavoce degli operatori economici del territorio, ribadisce la sua apertura al dialogo e alla collaborazione affinché, ripartendo dalla centralità della Città e del suo centro commerciale naturale, si programmino manifestazioni che possano qualitativamente costituire un valore aggiunto rispetto all’esistente.

Il Direttore di Confcommercio Calabria Centrale  Crotone
Giovanni Ferrarelli

Ti potrebbe anche interessare

Corso per Giovani Imprenditori- sede di Catanzaro

calcentrale

Crotone, indetti gli esami per agente d’affari in mediazione

calcentrale

A Palazzo De Nobili presentato il percorso formativo per giovani imprenditori

calcentrale

Frasi minatorie contro Gratteri: «Rappresenta la speranza». Le parole di Confcommercio Calabria centrale:«Fatto gravissimo che deve far riflettere»

calcentrale

CORSO PER OPERATORE SOCIO-SANITARIO CON FORMAZIONE COMPLEMENTARE IN ASSISTENZA SANITARIA

calcentrale

Agenzia delle Entrate: Credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione

calcentrale

Lascia un Commento