Aree Territoriali Crotone

Regione Calabria: Avviso Pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto ai soggetti gestori degli impianti termali calabresi

Per ricevere consulenza contattaci: calabriacentrale@confcommercio.it

Benessere Calabria

Obiettivo

Il presente avviso è rivolto ai gestori degli impianti termali calabresi, nel difficile momento socioeconomico che sta colpendo duramente tutti gli operatori del macro comparto turistico, di cui il contributo mira a ridurre l’impatto delle perdite cagionate dal COVID-19 rispetto ad un settore, quello del turismo benessere e salute che rappresenta un importante volano di diversificazione dell’offerta turistica regionale.

L’iniziativa è finalizzata a ridurre l’impatto delle perdite del comparto termale a causa del prolungato periodo di chiusura e, nello stesso tempo, sostenere l’operatività dei gestori degli impianti termali, al fine di garantire un sufficiente livello di accoglienza finalizzato alla salvaguardia del posizionamento e delle relative quote di mercato della Destinazione Calabria, in ambito Turismo del Benessere.

Le attività oggetto dell’Avviso si inquadrano nell’Azione Benessere Calabria PAC 2007/2013.

Benessere Calabria

Beneficiari

I soggetti gestori degli impianti termalioperanti in Calabria.

Benessere Calabria

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria complessiva è pari a Euro 800.000,00 (Euro ottocentomila/00).

Benessere Calabria

Forma e intensità del contributo

Il contributo una tantum a fondo perduto è determinato in relazione agli utenti delle prestazioni termali registrate dai singoli stabilimenti termali nell’anno 2019, quale anno consolidato, regolarmente contabilizzate.

L’importo del contributo, per ciascun soggetto, è così determinato:

Bonus una tantum = numero dei trattamenti registrati nell’anno 2019 x il contributo unitario.

L’importo dell’aiuto non eccede l’importo delle reali perdite di fatturato e non può essere superiore a Euro 130.000,00.

Benessere Calabria

Modalità di presentazione della domanda

Le domande potranno essere presentate al settore competente a partire dalla data di pubblicazione dell’Avviso. La modulistica allegata al bando dovrà essere firmata dal legale rappresentante del soggetto richiedente il contributo. Le domande e i relativi allegati dovranno essere trasmessi via pec all’indirizzo portualita.tisc@pec.regione.calabria.it, entro il 15 settembre 2020.

Benessere Calabria

Esame delle domande

La durata del processo di esame delle domande presumibilmente non si protrarrà oltre i 30 giorni dalla scadenza dell’Avviso.

Il Dirigente Generale del Dipartimento “Turismo e Beni Culturali”, nominerà apposito ufficio o commissione per l’istruttoria della verifica di ammissibilità e la valutazione di merito delle istanze.

Benessere Calabria

Erogazione del contributo

L’erogazione del contributo concesso avverrà con la seguente modalità:

in un’unica soluzione, previa trasmissione al competente Settore della certificazione da parte di professionisti abilitati, attestante una perdita pari o superiore all’importo massimo dell’aiuto concedibile;

in due soluzioni, di importo pari alle perdite certificate da parte di professionisti abilitati, trasmesse unitamente alla richiesta di erogazione.

in alternativa alle soluzioni di cui ai precedenti punti, ove non fosse possibile in sede di domanda la determinazione delle perdite, secondo l’erogazione di una anticipazione pari al 60% dell’importo del contributo concesso ed erogazione finale del residuo 40% a saldo.

Ti potrebbe anche interessare

Comunicato stampa del 17.09.2019

calcentrale

Oggi il convegno su “Le ispezioni nei pubblici esercizi, tutto ciò che devi sapere!”

calcentrale

Comunicato Stampa

calcentrale

Comunicato stampa

calcentrale

Il Campionato Italiano Giovani Macellai approda a Crotone

calcentrale

AVVISO SELEZIONE ALLIEVI Corso OSS-I ed. 2019 a Catanzaro

calcentrale

Lascia un Commento