Aree Territoriali Primo Piano Vibo Valentia

Vibo: il 21 novembre è iniziato il corso per la specializzazione degli Oss (3 S)

Il percorso formativo avrà la durata di 400 ore, articolate in due moduli:

  • un modulo teorico di base (ivi comprese 50 ore di esercitazione)
  • un modulo di tirocinio professionalizzante

Il modulo di base è costituito da 200 ore di formazione teorica (ivi comprese 50 ore di esercitazione)

Il modulo professionalizzante è costituito da 200 ore, da svolgere in uno e/o più dei seguenti settori:

  • servizio di assistenza domiciliare;
  • R.S.A.;
  • Strutture socio-assistenziale o socio sanitarie.

 

La frequenza alle a tutte le attività  formative è obbligatoria; non sarà ammesso alle prove di valutazione finale chi avrà superato in assenze  il 10% del monte ore complessivo.

Per l’accesso ai moduli  per la Formazione Complementare in Assistenza Sanitaria è necessario essere in possesso di:

  • Attestato di Qualifica Professionale di “Operatore Socio Sanitario – O.S.S.

rilasciato:

  • secondo l’Accordo tra il Ministero della Sanità, il Ministero della Solidarietà Sociale, le regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano sancito nella Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2001, rep. Atti 1161, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 19/04/2001 n. 91.

  ai sensi della Legge 845/78 – LR. 18/85 e delle DD.GG.RR. n. 167/2017 e DGR n. 155/2018

Ti potrebbe anche interessare

RIAPERTURA ATTIVITÀ DEI RIFUGI ALPINI: LINEE GUIDA

calcentrale

Corso abilitante per Agente e rappresentante di commercio

calcentrale

Bando Legge 181/89. Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per le attività imprenditoriali in Calabria

calcentrale

LA BUONA ALTERNANZA SCUOLA LAVORO? PARTE DALLA RISTORAZIONE

calcentrale

Catanzaro-Seminario su adempimenti SIAE: sconto fino al 30% per gli associati a Confcommercio e diritti d’autore nella multimedialità

calcentrale

La Sezione di Cutro di Confcommercio Crotone interviene in merito ai provvedimenti dell’amministrazione comunale nei confronti di alcune imprese del territorio

calcentrale

1 commento

Lascia un Commento