Primo Piano

Federazione Moda Italia – possibilità per i negozi di moda di accedere all’aliquota ridotta dell’accisa sul gas metano

Secondo i dati emersi dal recente studio Confcommercio-Nomisma il prezzo del gas è quello più esposto alla crisi degli ultimi mesi come dimostra la crescita dei costi che, a inizio febbraio, erano intorno a 80€ per megawattora, per salire a 120€ il giorno dell’inizio del conflitto in Ucraina e toccare, nei giorni scorsi, punte superiori a 170€ e spingersi oggi a livelli ancora superiori e decisamente incomparabili ai 25€ di un anno fa.

Il livello della tassazione (ACCISA, ADDIZIONALE REGIONALE e IVA) contribuisce ad innalzare il costo della fornitura in base al consumo in metri cubi di gas naturale (cioè metano).

Per questo, nella consapevolezza dell’importanza della riduzione dei costi sostenuti dalle imprese, Federazione Moda Italia-Confcommercio ricorda che l’art. 7, comma 27, del D.L. 3 ottobre 2006, n. 262 ha disposto l’stensione dell’AGEVOLAZIONE dell’ALIQUOTA RIDOTTA dell’ACCISA sul GAS METANO prevista per gli “USI INDUSTRIALI” al settore della “DISTRIBUZIONE COMMERCIALE” operanti anche nel settore DETTAGLIO E INGROSSO MODA.

La riduzione per singola impresa è, infatti, di oltre il 90% dell’imposta erariale.

COME BENEFICIARE DELL’AGEVOLAZIONE

L’applicazione dell’ALIQUOTA RIDOTTA dell’ACCISA sul GAS METANO NON AVVIENE IN MODO AUTOMATICO, ma occorre PRESENTARE DOMANDA AL PROPRIO FORNITORE attraverso APPOSITA MODULISTICA GENERALMENTE MESSA A DISPOSIZIONE DAL FORNITORE DI GAS ONLINE O SU RICHIESTA (in allegato un FAC-SIMILE).  Sarà poi l’azienda fornitrice del gas a provvedere alla trasmissione della richiesta all’ufficio dell’Agenzia delle Dogane territorialmente competente.

SCARICA UN OPUSCOLO DI APPROFODNIMENTO <<CLICCA QUI>>

FONTE: https://www.federazionemodaitalia.it/federazione-moda-italia-ricorda-la-possibilita-per-i-negozi-di-moda-di-accedere-allaliquota-ridotta-dellaccisa-sul-gas-metano/

Ti potrebbe anche interessare

Scadenze fiscali: cambia il calendario 2019

calcentrale

SANGALLI: “I ristori non bastano. Allungare la moratoria sui debiti”

calcentrale

Petizione: la riduzione di fatturato non ha codici Ateco!

calcentrale

Crotone: incontro seminariale Fimaa

calcentrale

Conclusa la I ed. del corso OSS 2018/2019

calcentrale

Vibo Valentia: il 26 novembre inizia il nuovo corso per OSS

calcentrale

Lascia un Commento