Primo Piano

FIPE sigla accordo con banche e circuiti delle carte per ridurre costi dei pagamenti con Pos

E’ stato raggiunto l’accordo tra ABI, APSP e FIPE, Confartigianato, Cna, Confcommercio, Confesercenti per la mitigazione dei costi di accettazione degli strumenti di pagamento elettronici”.

L’accordo, siglato presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, sul quale l’Autorità garante per la concorrenza e il mercato (AGCM) ha espresso parere favorevole, promuove ulteriormente la digitalizzazione, la modernizzazione e la concorrenza dei servizi di pagamento non solo attraverso la riduzione dei costi delle commissioni in particolare per i pagamenti fino a 30 euro e soprattutto per le piccole imprese ma anche per mezzo di una maggiore comprensibilità e comparabilità delle proposte commerciali degli intermediari.

A tal fine i Prestatori di Servizi di Pagamento utilizzeranno un apposito schema standard, allegato all’accordo, per la descrizione sintetica delle condizioni previste dalle proposte commerciali funzionali alla riduzione dei costi.

Il Protocollo è stato il punto di arrivo di un confronto serrato e testimonia  lo sforzo comune tra Organizzazioni d’impresa, sistema bancario e circuiti per rendere più efficiente il sistema dei pagamenti digitali semplificando adempimenti e costi a carico delle imprese.

Ti potrebbe anche interessare

Siglato Protocollo d’Intesa

calcentrale

Spedizioni a costi vantaggiosi con Confcommercio Calabria Centrale e Nexive

calcentrale

Decreto legge 17 marzo 2020 “Cura Italia” – Sintesi per le nostre imprese

calcentrale

Inizio corso abilitante per Agente e rappresentante di commercio

calcentrale

Comunicato stampa del 17.09.2019

calcentrale

FIPE – Nuovo Decreto per il graduale superamento dello strumento del green pass.

calcentrale

Lascia un Commento